I nostri consigli per fare incontri

Articolo 6

La gelosia, ospite indesiderato

Nonostante le possibilità di fare nuove conoscenze siano molto aumentate al giorno d'oggi, anche grazie all'avvento di internet, non credo che questo debba per forza corrispondere all'aumento di persone che provano gelosia perché il proprio partner ha più possibilità di conoscere.

È vero però che la tecnologia oggi amplifica la possibilità di esercitare un continuo controllo, vero e proprio "spionaggio" attraverso il pc, la posta elettronica, il cellulare ecc... Qualche volta questo bisogno di controllo diviene ingestibile, trasformandosi così in una vera e propria ossessione. La gelosia è un atteggiamento che origina da eventi che risalgono all'infanzia, il momento in cui un individuo fa esperienza attraverso le primissime relazioni in ambito familiare. Non è però sull'origine della gelosia che intendo soffermarmi, ma su come questo sentimento possa influire sull'andamento di un rapporto di coppia, e sull'individuo stesso, e come trasformarlo in motivo di confronto e crescita individuale. Tutti prima o poi abbiamo provato l'esperienza della gelosia. Chi non si è reso conto di quanto questo vissuto possa alterare la direzione del pensiero ed il comportamento stesso? I pensieri divengono quasi ossessioni, rimuginii continui su eventuali tradimenti veri o presunti, il sospetto regna, condizionando l' attenzione, che si concentra nella ricerca di eventuali prove.

Un tale panorama è veramente devastante per chi lo vive e per chi lo subisce, e in generale per l'atmosfera emotiva della coppia ma dietro a questo atteggiamento si cela un primitivo bisogno di possesso, già... si tratta proprio di questo. Inizialmente tale possesso ci dà un senso di appartenenza reciproca, nella fase dell'innamoramento, ma, una volta che il rapporto si è affrancato, se alla base della personalità individuale esistono insicurezze profonde, queste si traducono in permanenti e continue smanie di conferma, che peraltro non trovano mai soddisfacimento; infatti, una volta disconfermato un sospetto, il pensiero ne produce subito un altro. Possesso, sospetto e controllo sono il paradigma di questa situazione. Chi prova gelosia sta ricercando le conferme della sua insicurezza responsabilizzando il proprio partner. Ciò rappresenta una schiavitù per chi la prova e un tormento per chi la subisce, è l'inconsapevole problema di uno che si riflette sull'altro e sulla coppia. Se tu, geloso, senti che questo sta diventando malattia, a tal punto da limitare pesantemente il tuo partner per avere delle rassicurazioni, chiediti se alla base del tuo amore non ci sia forse una forma di dipendenza o un bisogno di possedere. Non c'è un rimedio alla gelosia, ma è dovere di ciascuno provvedere a contenerla nel limite per trasformarla in un elemento stimolante. Una certa dose di gelosia è fisiologica e sana perché talvolta è nell'incertezza e nel mistero che esiste lo stimolo per dare il meglio di sé e per non cadere nella routine. Attenzione a non divenire succubi di questo sentimento!

C'è anche chi trae godimento nel vedere il proprio partner geloso, talvolta oltrepassando il limite e provocando timori o dubbi nel partner per sentirsi amato/a. Tale condotta è un po' perversa, significa che l'amore si misura con la sofferenza dell'altro, più lo metti in condizione di temere di perderti, più ti senti sicuro e trionfante. La situazione è ribaltata, ma alla base il meccanismo è sempre quello, il tuo egocentrismo ti sta sottomettendo inducendoti a trasformare il tuo rapporto in un ring. La gelosia può essere un ottimo afrodisiaco, come tale va contenuta però nei propri limiti. In fin dei conti se temi di perdere la persona che ami è perché la ritieni speciale, e se sta insieme a te è perché anche tu sei speciale. Facendo forza sul tuo pensiero sperimenta il benessere che deriva dalla sensazione del sentirsi amato, ricordando ogni volta in cui lui o lei ti ha dimostrato e ti dimostra il suo amore, e con fermezza imponiti di non dare voce ai dubbi. Non aspettarti che sia l'altro a dimostrarti di essere degno della tua fiducia, sentiti libero dalle tue ossessioni fidandoti in primis di te, delle tue capacità riconoscendoti il tuo valore e le tue qualità che sicuramente il tuo partner vede ma tu ancora non riesci.

Incontra i single che
ti sono davvero affini

  • Fai gratuitamente il nostro Test di Affinità
  • Scopri la TUA selezione di single
  • Entra in contatto

Aiuto in linea

Trova tutte le risposte
alle tue domande: